La tua firma per sostenere il Consultorio

Secondo la normativa vigente nella dichiarazione dei redditi è possibile destinare al nostro Consultorio il 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. Per chi compila il 730 o il modello Unico è sufficiente firmare nella apposita casella con intestazione: Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative… e riportare il codice fiscale del “Consultorio Familiare di Belluno”  che è:

93001560254

La devoluzione, essendo a carico dello Stato, è del tutto gratuita per il dichiarante, così come avviene per l’8 per mille.
La scelta di destinazione del 5 per mille e quella dell’8 per mille, di cui alla legge n.222 del 1985, non sono in alcun modo alternative fra loro.


BENEFICI fiscali

per erogazioni liberali a favore del Consultorio Familiare di Belluno.

 

Con l’iscrizione all’Albo regionale delle Associazioni di Volontariato il Consultorio Familiare di Belluno è diventato di diritto “ONLUS” (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) con numero di identificazione BL0009.
In base alla legge 190/2014 ogni donazione effettuata al Consultorio dà la possibilità di accedere ai seguenti benefici fiscali:

  1. Deduzione dall’imponibile di un valore non superiore al 26% con un tetto massimo di 70.000 euro. Oppure in alternativa:
  2. Detrazione nella misura del 26%. Incremento a 30.000 euro dell’importo massimo per il quale spetta la detrazione IRPEF/IRES.

Per usufruire di questi benefici è necessario conservare:

  • la ricevuta dei versamenti effettuati attraverso bonifico bancario sul c/c nr. IT 63 A 02008 11910 000003449213
  • la fotocopia dell’assegno bancario intestato al nostro Consultorio.

Scarica il modello 5 x mille >


Prossimo evento

Il Consultorio compie 40 anni

consultorio 40 anni
Una storia ricca e una sfida che si rinnova...
Continua >

5 x mille

5 x milleC’è un modo per contribuire alle attività del Consultorio Familiare che non ti costa nulla.

Scopri i benefici nel devolvere il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi al Consultorio Familiare.
Continua >